di Sala e di Bar.it

« Vai alla sezione Prodotti alimentari

Alimenti di origine vegetale

Vai a:

 

Gli ortaggi

Gli ortaggi fanno parte di quegli alimenti il cui consumo è raccomandato dagli organismi internazionali per la prevenzione delle malattie degenerative. Possono essere consumati crudi o cotti, evitando cotture prolungate per apprezzarne maggiormente le caratteristiche organolettiche. Gli ortaggi sono: a foglia (bietole, indivia, cicoria, cavolo e lattuga), a fusto (asparago), a frutto (cetrioli, melanzane, peperoni, pomodori, zucca e zucchine), a fiore (broccoli verdi, carciofi, cavolfiori, cavolini di Bruxelles e fiori di zucchine), a costole (cardo e sedano), a baccello (fagiolini).

A foglia

BIETOLA
Se ne coltivano due varietà, una da foglia, conosciuta anche come erbetta, e una da costa. Le foglie devono essere verde scuro e le coste tenere.
Di sapore delicato, si mangia lessata o cruda in insalata. Le coste possono essere unite a zuppe o gratinate con besciamella e parmigiano.
CAVOLO VERZA
Cavolo con foglie grandi e grinzose, dal sapore delicato.
È ottimo per preparare stufati, lessato o passato in padella.
CICORIA ROSSA DI VERONA
Nota come radicchio di Verona, si trova in inverno.
Si consuma cruda, cotta alla griglia o anche aggiunta a paste e risotti.
INDIVIA RICCIA
Ha sapore leggermente amaro.
Si può consumare in insalata o scottata e condita con olio e limone.
LATTUGA
Ne esistono numerose varietà.
Si consuma cruda da sola o nelle insalate miste. Può essere anche cotta o ridotta in purè.